Suggerimenti per il risparmio energetico nel mese di marzo:


Eliminiamo gli apparecchi che consumano energia di nascosto!


Nella maggior parte dei nostri appartamenti, piccoli apparecchi elettrici consumano energia e rimangono sotto tensione senza che siano in funzione. Il costo annuale di questi dispositivi è di circa 90 euro, che possono essere risparmiati in maniera veramente molto semplice.

Questi “divoratori” silenziosi e segreti di energia si trovano un po' ovunque: led rossi, verdi o gialli di solito sono indice sicuro che ci siano flussi di corrente. Sono apparecchi elettrici che si trovano in modalità standby e che quindi consumano energia ma non sono sempre cosí facili da smascherare.

Un modo per rintracciare questi apparecchi elettrici sempre sotto tensione, é quello di usare un misuratore di corrente che si installa tra la presa di corrente e l'apparecchio in questione determinando cosí, immediatamente, in modo semplice e veloce, se l'elettrodomestico consuma inutilmente energia.

Consiglio: questo apparecchio, chiamato amperometro, è disponibile presso il Centro Tutela Consumatori Utenti e può essere preso in prestito gratuitamente. Per ulteriori informazioni: www.centroconsumatori.it. Ma dove possono annidarsi quelli che consumano in segreto e quanto è il potenziale di risparmio?

Attraverso l'uso di prese multiple con interruttore si possono spegnere automaticamente tutti gli apparecchi che hanno la funzione standby, oppure si possono semplicemente scollegare gli apparecchi dalla presa elettrica, risparmiando mediamente ogni anno circa 90 euro.

I nuovi dispositivi di solito hanno un basso consumo in standby. Tuttavia, durante gli acquisti bisognerebbe prendere in considerazione non solo il consumo di energia durante il loro funzionamento, ma anche quello di quando sono in standby.

La tabella seguente mostra alcuni esempi di consumo energetico in modalità standby:

Apparecchio Ore di standby al giorno Consumo annuale in standby Costi all'anno = potenziale di risparmio
Televisore di 20 anni 20 ore 110 kWh 22,00 Euro
Televisore al plasma di 10 anni 20 ore da 4 a 299 kWh a seconda del modello da 0,80 a 59,80 Euro a seconda del modello
Pc di 20 anni con monitor a 14 polici 20 ore 162 kWh 32,40 Euro
Pc di 10 anni 20 ore fra 7 e 58 kWh a seconda del modello da 1,40 a 11,60 Euro a seconda del modello
Notebook di 10 anni 20 ore fra 7 e 80 kWh a seconda del modello da 1,40 a 16,00 Euro a seconda della tipologia
Stereo di 20 anni con telecomando 20 ore 73 kWh 14,60 Euro
Micronde di 20 anni con orologio 23 ore 43 kWh 8,40 Euro
Sveglia di 20 anni 23 ore 43 kWh 8,40 Euro

Costi calcolati in base a un prezzo dell'energia di 0,20 Euro/chilowattora

Ulteriori informazioni:
Altre informazioni sul risparmio energetico legato alle funzioni in standby o in generale sul risparmio energetico si possono trovare in diversi fogli informativi disponibili presso la sede del Centro Tutela Consumatori Utenti, le filiali, lo sportello mobile dei consumatori oppure sono scaricabili dal sito www.centroconsumatori.it.

In alternativa il Centro Tutela Consumatori Utenti offre una consulenza tecnica specifica ogni lunedi dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, chiamando il numero 0471301430. E' possibile anche prenotare (previo appuntamento!), una consulenza tecnica personale.


Comunicato stampa
Bolzano, 30/03/2016