Lettera aperta

Sindaco di Bolzano
dott. Renzo Caramaschi

Assessora all'Ambiente, alla Mobilità e alle Pari Opportunità
Maria Laura Lorenzini



Dimissioni dalla Commissione taxi del rappresentante degli utenti/clienti
Il CTCU disposto a rientrare solo se la composizione della Commissione sarà paritaria


Nella complessa vicenda della presunta aggressione da parte di un tassista nei confronti di una cliente il CTCU sostiene quanto sottolineato dal Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e cioè che la Commissione taxi non abbia il compito di sostituirsi al Tribunale ma di verificare se il regolamento a tutela dei clienti del servizio taxi sia stato rispettato o meno.
Le dimissioni dalla Commissione taxi del rappresentante dei consumatori, Agostino Accarrino, sono riconducibili anche al fatto che la distribuzione del „peso“ dei rappresentanti delle parti all'interno della commissione è da rivedere.
A nostro parere deve essere garantita una parità di rappresentanza tra i diversi portatori di interessi, vale a dire tra i rappresentanti dei tassisti e quelli degli utenti/clienti, quest'ultimi attualmente in netta minoranza all'interno della Commissione. „Questo prinicipio dovrebbe valere per tutte le commissioni comunali e torneremo in Commissione solamente se il regolamento sarà cambiato in tal senso“ sono concordi il Presidente del CTCU Agostino Accarrino ed il Direttore Walther Andreaus.

A tal fine si chiede al Sindaco ed all'Assessore competente un incontro urgente al fine di trovare soluzioni immediate alla vicenda spinosa e poter illustrare le iniziative che si ritengono più opportune per tutelare i consumatori/utenti.

La vicenda si è ormai trasformata in banco di prova sulla questione se il servizio taxi effettivamente è in grado di offrire più garanzie rispetto ai nuovi sistemi di trasporto alternativi al servizio taxi stesso.

comunicato stampa
Bz, 20.12.2016